IMAA - Integrative Martial Arts Association

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Cliccando sul tasto "Approvo" o proseguendo la navigazione accetterai che vengano utilizzati.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Scritto da  2013-06-03

Monica Burgio

(0 Voti)

Direttore tecnico della sezione kung fu dell’Associazione IMAA.

Coreografo marziale per le esibizioni pubbliche, stunt  specializzata, lavora nell’ambiente dello spettacolo, muovendosi sui palchi teatrali, televisione e cinema.

Istruttore Wing Tchun Kung Fu allieva diretta del Sifu Riccardo Vacirca caposcuola WEAC. 

( www.weacmartialarts.com ).

 

Nasce a Genova e intraprende lo studio delle arti marziali presso la scuola di Kung fu tradizionale del Gran Maestro Paolo Cangelosi praticando gli stili: 

Hung gar - Tang lang - Wing chun - Choy lee fut - Tai chi chuan 

e le seguenti armi, negli stili esterni: 

bastone lungo dello Shaolin, sciabola tan tou

nello stile interno Tai chi: 

spada dritta tou kim. 

Con gli istruttori Maurizio Pellini e Flaviano Muzio ha avuto esperienze di scalata con e senza protezioni sulle Alpi Apuane.

Nel 1999 si sposta per lavoro a Cagliari dove pratica, per anni, Tai Chi Chuan con  Sifu (Maestro – Padre) Yu Pua, grande Maestro Cinese che insegna con disciplina e metodologia tradizionali, instaurando un rapporto padre-figlio con i propri discepoli. Durante questo periodo viene formata dal Sifu nelle forme 24, 42 e 108, nella Forma con spada Tou Kim (spada dritta Tai Chi) nel Tui Shou, nello Tzu Chan (pratica meditativa Buddista), negli esercizi tradizionali dello Shaolin Wu Shu.

A Cagliari si esibisce pubblicamente, per rappresentare la sua Scuola, nel Tai Chi stile Yang eseguendo la Forma 24.

Parallelamente pratica Karate Stile Shotokan avvicinandosi allo studio degli Stili Giapponesi, alla ricerca di una completezza ed universalità nelle Arti Marziali.

Ulteriori impegni lavorativi la portano a Quartu Sant’Elena dove continua i suoi studi marziali con il Wing Tsun Kung Fu, praticando molto combattimento, con e senza protezioni; si avvicina inoltre all’Escrima, Arte del Sud Est Asiatico, con lo studio del bastone corto, singolo e doppio, e al Ninjutsu Giapponese per perfezionare il nunchaku. 

Sempre a Quartu S.Elena, al fine di sviluppare le proprie doti acrobatiche, si dedica alla Capoeira con la scuola brasiliana Leco de Seda. 

Fa esperienze di Speleologia col Gruppo Giovanni Spano, con prove di cordata ed esplorazioni in grotta.

Unitamente allo studio di questi stili cinesi intraprende la pratica dell’ Aikido nell’ Aikikai, Scuola di Sensei Luca Mattei.

Successivamente si forma professionalmente come stunt specializzata in Arti Marziali, frequentando la Scuola Stunt Italia diretta dai maestri Giorgio e Paolo Antonini sotto la guida del Maestro Massimiliano Catasta, Campione del Mondo di Kick Boxing nella specialità Full Contact.

Nel 2006 intraprende la pratica del Kung Fu Toa, stile Persiano, sotto la guida del Maestro Nicola Popolo.

Per il cinema ha partecipato come stunt in scene di lotta nella serie “Rome” della Felix Film, sotto la guida di Franco Salamon; tra le apparizioni televisive, ha registrato per Mediaset una performance con le armi bianche per il programma “Cultura Moderna” condotto da Teo Mammuccari, e ha partecipato al video musicale di Lidia Ferri con il Maestro Luigi Buccioli.

Moltissime sono le apparizioni dal vivo nel corso di vari eventi, quali spettacoli teatrali, dimostrazioni pubbliche, inaugurazioni di importanti locali, sfilate di moda; esibendosi in forme, combattimento con e senza armi, tecniche di rottura.

 

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Tradizione ed Evoluzione

Vieni a conoscere la Scuola con i suoi corsi, stage, lezioni private  

Contattaci

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Cliccando sul tasto "Approvo" o proseguendo la navigazione accetterai che vengano utilizzati.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo